MAIFESTAZIONI ANNO 2009

 

 

                

 

 

Sabato 7 marzo 2009 ore 20,30

Presso il salone del Circolo

 

Giornata della Donna

Conferenza: Cernitrici…..Mondine…..

Il lavoro e la fatica delle donne dai primi del '900

 

Relatrici: Dott.ssa Maria Dolores Dessì

              Prof.ssa Paola Bernascone





 

 

Venerdì 15 maggio 2009

Presso il salone del Circolo

 

 

 

 

 

 

 

                                Gian Luca Medas

 in

         Terra senza eroi        

         da Gigi Riva a Giovanni Maria Angioy       

  ore 19

 

  Giovanni Maria Angioy

                 Una storia della Sardegna               

 ore 20,30

 

 

 

14-15-16-17 Maggio 2009

 

dalle ore 9 alle ore 19

presso il chiostro di S.Andrea

 

Vercelli Legge La Sardegna

Rassegna del libro sardo

 

Eventi collaterali:

Venerdì 15 Maggio ore 10,30 - Cripta di S.Andrea  presentazione libri:

"Tutti buoni, arriva Mommotti" a cura degli autori Rossana Copez e Tonino Oppes

"Le avventure di Flamingo" a cura dell'autore Gian Luca Medas

 

Sabato 16 Maggio ore 15,30 - Cripta S.Andrea  concerto di Launeddas   "Is Sonus"

a cura dell'Associazione " Sonus de canna"


Durante le giornate 15 e 16 maggio esibizione di balli tipici sardi con il gruppo folk di Bauladu

 

Venerdì 29 Maggio 2009 ore 20,30

 

 

Presentazione volume : "Cartoline dalla Sardegna"

Una gemma tra cielo e mare

a cura di Whitelight editore

con proiezione di immagini

 

 

 

17 Ottobre 2009

Seminario : Elenora d'Arborea "Il suo mondo e la Carta de Logu"

 

Introduzione di T.Oppes, giornalista, capo-redattore Rai 3 Sardegna

Relatori : Prof.ssa Rossana Copez - "Eleonora d'Arborea, un mito sempre più giovane"

                 Dott. Simone Pisano   -   "Particolarità della lingua della Carta de Logu"

                 Prof. Angelo Fragonara - "Un vercellese illustre alle origini della carta dei diritti in  

                                                                 Europa. Guala Bicchieri e la Magna Carta" 

 

 

 

DE NON BOGARI ASTORI NEN FALCONI DAE NIU

Constituimus ed ordinamus chi alcun homini non deppiat

bogari astori nen falconi dae niu.

Ed icussu, ch’illu hat a bogari, siat tenudu su curadori

dessa curadorìa de undi hat a esser s’homini de tennillu

e battirillu a nos, a pena de pagari su curadori

liras chimbi.

 

( SUL DIVIETO DI TRAFUGARE ASTORI

O FALCONI DAL LORO NIDO )

CARTA DE LOGU CAP. LXXXVII)

 

Stabiliamo ed ordiniamo che nessuno può trafugare

astori o falconi dal nido; in caso d’inosservanza

il curadori della curadorìa dove è avvenuto il reato

dovrà arrestare il trasgressore e tradurlo alla nostra

Corte ( di giustizia ), pena il pagamento di cinque lire.

 

Il Falco Eleonorae ( in italiano Falco della regina ),

un rapace ampiamente diffuso nel mediterraneo, prende

il nome dalla sovrana sarda, autrice di una apposita

norma preposta alla sua tutela dal bracconaggio.

Stranamente, solo il nome italiano non ricorda

Eleonora D’Arborea, mentre in tutte le principali

lingue viene chiamato con il suo nome.

In francese si chiama Faucon d’Eléonore.

In inglese Eleonora’s Falcon

In spagnolo Halcon de Eleonor

E anche in tedesco è Eleonorenfalke.

Il nostro indirizzo

Circolo Culturale Sardo Giuseppe Dessi
Corso Papa Giovanni Paolo II 31/A
13100 Vercelli
Associazione affiliata alla F.A.S.I.

Riconosciuta dalla Regione Sardegna L.R.7/91 decreto n.25/2 DecA 29/10/2009 es.delibera n.4/8 20.01.09

Registro Regionale Piemonte Promozione Sociale-numero 9/VC-3 Det.Dir.3553 14.12.09


Tel. 0161 1743717

Orari di apertura

LUNEDI'-

16,30-18,30

MERCOLEDI'

16,30-18,30

GIOVEDI'

20,30-22,30

SABATO

14,30-18,30

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Circolo Culturale Sardo Giuseppe Dessi Corso Papa Giovanni Paolo II 31/A 13100 Vercelli Codice Fiscale: 94017970024